venerdì 19 ottobre 2018
  • » Politica
  • » Venerdì di “passione” per il lavoro a Piacenza: proteste nella logistica, nella distribuzione cooperativa e da Mediaworld


Venerdì di “passione” per il lavoro a Piacenza: proteste nella logistica, nella distribuzione cooperativa e da Mediaworld


PIACENZA - Un venerdì decisamente impegnativo per il lavoro a Piacenza: azioni di protesta di fronte al grande centro commerciale Coop a Montale, sciopero da Mediaworld con lavoratori piacentini in presidio a Parma per lo sciopero nazionale, e un complicato stato di agitazione e relative proteste e scioperi di fronte ad alcuni magazzini della logistica piacentina (Torelli, Sda, Xpo, Dr Logistic, Step) che non applicherebbero gli aumenti contrattuali previsti da un recente rinnovo.
Sono le richieste di deroghe della controparte, la richieste di decurtazione dell’indennità di “carenza” (ossia i primi tre giorni di malattia certificata) e l’uso “spietato” dei contratti a termine, uniti ad una vacanza contrattuale che ormai da quattro anni vede le buste paga ferme al palo; i motivi della protesta dei lavoratori nella distribuzione cooperativa, con Fiorenzo Molinari della Filcams Cgil che insieme ai colleghi di Fisascat Cisl e Uiltucs Uil questa mattina ha distribuito volantini all’ingresso del centro della grande distribuzione Coop a Montale.
Sempre per il contratto, ma per la sua mancata applicazione nella parte economica è invece il “casus belli” che ha portato questa mattina la Filt Cgil a protestare in diversi magazzini della città e della provincia, con Floriano Zorzella, segretario generale Filt Piacenza, che spiega come “ci sono altri appalti in cui il contratto nazionale non è applicato e questi – conclude – non saranno gli ultimi scioperi”.

Visualizzazioni: 126
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +