venerdì 14 dicembre 2018
  • » Politica
  • » Incappucciati i parcometri contro le nuove strisce blu in zona Cittadella: la protesta di CasaPound

Incappucciati i parcometri contro le nuove strisce blu in zona Cittadella: la protesta di CasaPound

Incappucciati i parcometri contro le nuove strisce blu in zona Cittadella: la protesta di CasaPound
Piacenza, 24 mar - "Un'azione per manifestare il nostro dissenso nei confronti delle nuove strisce blu": così CasaPound spiega la decisione di incappucciare simbolicamente, ieri sera, i parchimetri in zona Cittadella.

"Ciò che ci sembra assurdo è il fatto che questo provvedimento - spiega il responsabile provinciale Pietro Pavesi - interessi una zona che aveva già subito disagi dallo spostamento della stazione degli autobus in via dei Pisoni, che aveva, di fatto, danneggiato i commercianti”.

“Siamo ovviamente a favore - prosegue - della normalizzazione della situazione di parcheggio selvaggio che si era venuta a creare, situazione che - ricorda Pavesi - poteva essere risolta semplicemente regolarizzando il parcheggio con strisce bianche, senza il bisogno di assillare chiunque voglia accedere al centro storico con l’ennesima inutile tassa".

“Questo provvedimento - conclude con ironia Pavesi - andrà a beneficio esclusivamente dei parcheggiatori abusivi che già infestano il parcheggio del Mercato Coperto, zona appena adiacente, cosicchè, oltre all’ulteriore danno arrecato ai commercianti e a chiunque per lavoro o altro avesse bisogno di un parcheggio in zone centrali, si avrà anche la beffa di essere tediati dagli abusivi che accorreranno a richiedere il pizzo”.

Visualizzazioni: 100
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +